11 C
Milano
venerdì, Maggio 14, 2021

Nuoro, 19enne ucciso a fucilate. “Era uno studente modello”

Mancava davvero poco, tra circa un mese avrebbe sostenuto gli esami di maturità per poi, finalmente, godersi una meritata vacanza. Ancora qualche sforzo e dopo la libertà. Anche perché di problemi lui a scuola non ne aveva. Anzi, era <<uno dei più bravi ragazzi della scuola, sia per profitto che per disciplina – riferisce chi lo conosceva – era stato per due anni anche rappresentante degli studenti in consiglio d’istituto, ruolo che aveva svolto con molta responsabilità>>. Oggi, alle 7.30, come ogni mattina attendeva l’arrivo del bus che lo avrebbe portato a scuola, l’Istituto professionale Alessandro Volta di Nuoro. Era seduto su un gradino poco distante dalla fermata dell’Arst. Ma, ad un tratto, tre colpi di fucile lo hanno raggiunto. Increduli i ragazzi alla fermata, che hanno visto sparare due uomini con il volto travisato, poi fuggiti a bordo di un’auto. Increduli anche amici e semplici conoscenti, che non riescono a spiegarsi il perché un ragazzo così pacifico, affabile, educato, <<una persona perbene>> sia stata così brutalmente uccisa. Gianluca Monni aveva solo 19 anni, era incensurato e viveva a Orune. Nel pieno centro della cittadina si è consumato l’omicidio. Sono al lavoro adesso i Carabinieri della compagnia di Bitti, le cui indagini hanno preso le mosse anche da alcune testimonianze degli amici del giovane. Gianluca, infatti, di recente era finito in mezzo ad una accesa lite, in cui difese la sua fidanzata. La scuola e l’intera comunità sono state fortemente scosse dal tragico evento, proseguono le indagini al fine di individuare i colpevoli di quello che sembrerebbe, quasi, un regolamento di conti.

© ULTIMISSIME

foto: ansa
foto: ansa

MONNI 1

foto: ansa
foto: ansa

 

 

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

21,951FansLike
2,765FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Ultimissime