32.7 C
Milano
domenica, Giugno 13, 2021

Protesta a Piazza del Popolo: il settore dei parchi divertimento vuole tornare a sorridere

Si è tenuta oggi, in Piazza del Popolo a Roma, la manifestazione pacifica dei lavoratori del settore dei parchi divertimento, i quali si oppongono all’ultimo decreto anticovid che prevede lo slittamento delle riaperture al primo luglio.

Il malcontento dei lavoratori dell’Associazione Parchi Permanenti Italiani nasce dal fatto che i motivi della riapertura ritardata appaiono poco chiari, in quanto le attività non solo si svolgono all’aperto, ma prevedono in ogni caso il rispetto di precise norme di sicurezza come ad esempio la riduzione della capacità di pubblico.

Inoltre, il settore è già da tempo messo a dura prova in quanto si è visto sfumare qualsiasi possibilità di accedere ai ristori. Il Presidente dell’Associazione Parchi Permanenti Italiani, Giuseppe Ira, spiega infatti che “I ristori non sono arrivati, tranne pochissimi parchi che, cominciando la stagione ad aprile, hanno potuto percepire un minimo di ristoro vedendo la differenza di fatturato di aprile 2019 su aprile 2020.

Così, attraverso i volti dei personaggi dei cartoon più amati dai bambini, i lavoratori di questo settore ci ricordano che “Noi siamo cultura, una cultura popolare, ma diretta. I nostri acquari, i rettilari, le nostre attrezzature sono edutainment. Non è un settore che può morire”.

 

Giulia Scialò

 

Potrebbe interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani connesso

22,024FansLike
2,810FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -

Ultimissime